COSA FACCIAMO

Dynamoscopio è un’agenzia interdisciplinare di ricerca, progettazione e produzione

negli ambiti della rigenerazione urbana e dell’innovazione sociale.

Lavoriamo con enti privati e pubblici, reti e comunità locali, P.A. e policy-maker,

università e policy-activist, pionieri e innovatori di ogni dove.

Aspiriamo a fare quel che ancora non sappiamo fare, tramite ciò che abbiamo imparato a far bene.

Lo spazio non esiste per decreto, ma in virtù dell’azione.

A. Amin, N. Thrift – Città. Ripensare la dimensione urbana (2005)

INNOVAZIONE

SOCIALE INCLUSIVA

Progettiamo e orientiamo interventi di cultura e sviluppo locale, attivando percorsi di creatività sociale, inclusione, co-design dei servizi, welfare e sviluppo di comunità.

RIGENERAZIONE URBANA

A BASE CULTURALE

Accompagniamo piani di rigenerazione e rivitalizzazione delle periferie e supportiamo processi partecipativi per capacitare le comunità locali e risignificare, riattivandoli, spazi in disuso.

CO-PRODUZIONE
CULTURALE

Produciamo format per generare saperi e prodotti culturali a regia collettiva e forniamo servizi per la crescita di imprese creative a forte impatto sociale.

COMUNICAZIONE e TECNOLOGIA

PER LA CULTURA

Offriamo prodotti e servizi tecnologici e audiovisivi finalizzati alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali, all’aumento e al coinvolgimento del pubblico e alla misurazione dell’impatto.

RICERCA APPLICATA E

PRODUZIONE SCIENTIFICA

Curiamo e svolgiamo ricerche qualitative a fini puri e applicativi, studi di fattibilità, etnografie sociali e produzioni scientifiche.

FORMAZIONE E CONSULENZA
PER LA PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Trasmettiamo e orientiamo all’applicazione di strumenti di indagine territoriale ed elaborazione progettuale, coinvolgiamo attori e interlocutori rilevanti per l’individuazione di strategie e azioni incisive all’implementazione di progetti.

L’ingegnosità popolare è spesso invisibile. Di tanto in tanto, quando si raccoglie in agire politico, diventa manifesta. Per il resto del tempo la si usa ogni giorno ai fini della propria, clandestina sopravvivenza.

J. Berger – E i nostri volti, amore mio, leggeri come foto (2002)

PORTFOLIO

Siamo allo stesso tempo ricercatori, consulenti, designer e practitioner.

Il nostro approccio è interdisciplinare: antropologia, urban planning, architettura, nuove tecnologie, arte pubblica, audiovisivo.

Le nostre competenze sono multidimensionali: ricerca, consulenza, progettazione, implementazione, comunicazione e networking.

L’idea che il mondo sia ‘fatto’ (…) tramite le azioni della gente ordinaria significa anche che esso può essere disfatto e rifatto.

S.B. Ortner – Anthropology and Social Theory. Culture, Power, and the Acting Subject (2006)

RICERCHE

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

La capacità di avere aspirazioni costituisce un elemento importante della cultura (…). È questo il solo modo in cui parole come partecipazione, empowerment e comunità di base possono essere riscattate dalla tirannia del cliché.

A. Appadurai – The Future as Cultural Fact (2013)

CONTATTI

Facciamo questo mestiere dal 2010… ma sapremo restare giovani!

dsc1380_300x220

Erika Lazzarino

antropologa
marta meroni

Marta Meroni

antropologa
ambra lombardi

Ambra Lombardi

architetto
Laura_Filios

Laura Filios

giornalista
unnamed

Luca Francesco Garibaldo

giardiniere

La creatività culturale non va confusa con lo sviluppo spontaneo di idee e pratiche. (…) non si produce nel vuoto, né è creazione ex nihilo.

F. Saillant, M. Kilani, F.G. Bideau – Per un’antropologia non egemonica (2012)